Chi vuole un abbraccio?

Un libro sulla gentilezza, sui legami, sui gesti semplici e su un tipo di “perfezione”.

“Chi vuole un abbraccio?” scritto da Przemyslaw Wechterowicz e illustrato da Emilia Dziubak, ha come protagonisti Orso e Orsetto, una fantastica coppia padre-figlio che intraprende un viaggio  fatto di abbracci in una foresta.

Il primo amico che incontrano, durante questa avventura,  è il signor castoro indaffarato e un po’ stranito di fronte alla richiesta di abbraccio degli orsi, ma che alla fine si lascia abbracciare. Poi è il turno della donnola che si sente commossa, i coniglietti all’inizio spaventati alla vista dei due orsi e poi leggeri e felici. Non si fanno mancare proprio nulla: un’anaconda un po’ troppo affettuosa, un piccolo bruco difficile da abbracciare, un vecchio alce, addirittura un lupo che per farsi abbracciare si lascia sfuggire una tenera bambina con un cappuccetto rosso passata di lì proprio in quel momento! C’è anche l’abbraccio con l’essere umano, un cacciatore con fucile che, come consiglia papà Orso, DEVONO abbracciare… tanto da lasciarlo leggermente tramortito. Alla fine, saltellando sù e giù per la foresta, i due orsi tornano a casa stanchi ma felici, eppure un dubbio li pervade: hanno dimenticato qualcuno… chi sarà?!

Un albo per i bimbi dai 4 anni in su fatto di parole e immagini dolci, ma anche spiritose, tanto da lasciare pensare che ogni volta alla pagina successiva ci sia sempre un colpo di scena… e in realtà quello che traspare è bel un mix di tenerezza e saggezza.

L’abbraccio, infatti, rappresenta ogni volta una sorta di rinascita per i personaggi, simboleggia il valore del contatto fisico che porta a una successiva riflessione. Questo libro oggi più che mai è da apprezzare: siamo così abituati al processo della “smaterializzazione” dovuta agli schermi e dispositivi che ci allontanano dall’altro, pur essendo perennemente in contatto e online, tanto da destabilizzare la percezione di tutto ciò che c’è attorno. Ma si è davvero “in contatto” con qualcuno dall’altro parte del mondo con un telefono in mano? O si è più “in contatto” con la persona accanto a noi in un autobus? È arrivato probabilmente il momento di porci la domanda che pone papà Orso a suo figlio: «Lo sai come si fa ad avere un giorno perfetto?»

… e soprattutto di correre ad abbracciare qualcuno, così, in maniera inaspettata!

 È possibile acquistare il libro cliccando QUI.


2 risposte a "Chi vuole un abbraccio?"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...