Giornata mondiale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza

Trenta anni fa veniva approvata la Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. Un trattato internazionale sui diritti umani che stabilisce una serie di diritti dei bambini, alcuni tra i quali: il diritto alla vita, alla salute, all’istruzione, al gioco, il diritto alla famiglia, alla protezione dalla violenza, alla non discriminazione e alla libertà, affinché tutti siano preparati a vivere con responsabilità in società e in uno spirito di pace e tolleranza tra tutti i popoli. Hanno aderito alle Convezione, ad oggi, 193 Paesi (l’Italia nel 1991) e questo significa che tutti i governi debbano assicurarsi che ogni giovane ragazzo e ragazza abbia tutti i diritti elencati nella Convenzione. Ma siamo sicuri che è proprio così nella realtà?

Molto è stato fatto nell’arco di questi trent’anni per poter garantire ai bambini la salute, la libertà e tutti i diritti fondamentali di cui dovrebbe godere ogni bambino di questo pianeta; ma, purtroppo, ancora molto resta da fare.

Essere bambini è un diritto di per sé. Questa Convenzione ha portato un riconoscimento giuridico ai bambini, dandone un’importanza sociale alla pari degli altri componenti ed eliminandone la figura di “essere passivo”.
Ma quanti bambini in numerose parti del mondo stanno perdendo la vittima a causa di atroci guerre tra adulti? Quanti bambini sono costretti a lavorare già da piccolissimi, rinunciando a svago e istruzione? Quanti bambini sono vittime di abusi e violenza? E quanti altri sono costretti a prostituirsi? Quanti bambini muoiono per malattie di cui si conosce perfettamente la causa? Quanti sono costretti a diventare soldati sin da fanciulli? Quanti?! TANTI, TROPPI.

In questa fase delicata della storia dell’umanità non possiamo rimanere indifferenti a tutto ciò, quindi celebriamo questa giornata favorendo delle riflessioni su quello che accade nel mondo intero, recuperiamo e diffondiamo il diritto all’infanzia con tutte le cose belle che essa comporta. Noi di Cucù abbiamo pensato di proporre una nostra filastrocca dedicata ai più piccoli, al fine di far prendere consapevolezza della propria importanza e riflettere in maniera divertente. Potete salvare l’immagine o stamparla e recitare insieme le rime; e, se vi va, taggateci sui nostri canali social.

 


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...